Vanessa, 19 anni.
Occhi marroni insignificanti, cuore grande e una guerra in testa. Auricolari sempre nelle orecchie, sguardo perso tra le parole di un libro. Lei è paura, libertà, sogni. Tutti chiusi in un cassetto. E' passione repressa, per paura di essere giudicata. Maglioni larghi e capelli raccolti, labbra sempre socchiuse in attesa di un bacio. Non sorride spesso, chi piange troppo come lei non si lascia andare alle emozioni positive. E' il vento d'inverno, rivoluzione che tarda sempre ad arrivare.
"«Sono rimasto sveglio per ore a guardarti dormire» mormora.
«Devo averti amata da allora.»”
Cinquanta sfumature di nero. (via nonsorridermipiutiprego)
"Ma possibile che proprio nessuno capisce?”
mortadentroevuotafuori (via mortadentroevuotafuori)
©
Tumblr Mouse Cursors